Giulia Buvoli

@buvoland & @wellness_theatre_school

Giulia Buvoli

@buvoland & @wellness_theatre_school

HIGH FREQUENCY VIBRATIONS

( make art, not war)

Embrace Your Shadows

Come artista, mi sento molto responsabile dell’energia che porto in giro.

La mia esperienza personale è una storia di trasformazioni.
Ero violenza e ora sono pace,
ero odio e ora sono compassione,
ero il problema e ora sono diventata (parte del) la soluzione.

Da quando ho deciso di guarire le mie dolenti ferite, ho anche deciso che avrei voluto condividerne la narrativa, a modo mio. Ovvero, non vi racconterò i dettagli degli avvenimenti orribili che mi sono accaduti, ma mi concentrerò maggiormente sul processo di guarigione.

PERCHE’? Perche noi (gli abitanti della Grande Società Civilizzata), noi rifiutiamo di accettare il dolore come una parte intrinseca della vita.
Vogliamo che il sole splenda ogni giorno, sempre, e sperimentiamo una grandissima frustrazione ogni volta che le cose non risultano perfette o facilmente ottenibili (cioè, più o meno sempre. Uahahah!). Quindi, ci lamentiamo e cominciamo a fare i capricci affondando i nostri sentimenti nel profondo mondo sotterraneo dei comportamenti tossici (con alcol, droghe, cose e persone).

Prakasit Khuansuwan on Freepik

Perché siamo così terrificati dallo stare soli con noi stessi? Perché, di grazia, siamo così spaventati da quelle emozioni che ci mettono fuori dalla nostra zona di comfort?
Perché, ancora, c’ intossichiamo così tanto per riuscire a sentire meno invece che sentire di più, anche se potremmo sentire dolore?

Gente, noi si viene al mondo (a volte) per un atto d’amore ma sempre con un grande dolore (non ho ancora avuto figli, ma – dai – lo sappiamo tutti cosa succede).
Per quello che ho potuto imparare dalla mia umile personale esperienza, ogni disagio porta con sè una lezione, nascosta tra noi e il coraggio di passarci attraverso.

Joyce Mccown on Unsplash

Abbiamo costruito una società basata sull’escapismo compulsivo perché ci siamo talmente concentrati sul processo di semplificazione – che, a mio avviso, non è mica poi male – da dimenticarci dell’altra faccia della realtà.
Non possiamo sistemare tutto cancellandolo; non possiamo attraversare un profonda esperienza di dolore (qualunque sia il dolore in questione) così, cliccando un tasto o scorrendolo via con il pollice.

Ci siamo distaccati così tanto dalla nostra appartenenza ad un mondo naturale, che non solo ci siamo dimenticati delle sue meravigliosi leggi, ma ci siamo anche proprio persi.

Ci serve ricostruire un vocabolario che ci ricordi un paio di cosette.

Siamo terrificati dall’ammettere le nostre crepe perché verrebbe fuori che non siamo perfetti.

EMBRACE YOUR SHADOWS

Sara Politi and Vadim Baitchourin

Smettiamola di fingere di essere la migliore versione di noi stessi (ovvero di essere perfetti), perché NON ESISTE NEL MONDO REALE.

Le tue crepe possono essere la tua più grande opportunità se sei coraggioso, accetti le regole e giochi la partita.

Senti.
Accetta.
Metabolizza.
Vai avanti!

Tutti Hanno Paura ma TU Puoi Essere Coraggiosa/o

© 2009 Giulia Buvoli Performing Artist | All rights reserved | Via M.Gioia PC
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial