In Dialogo: una Lecture Performance per parlare di Mutilazioni dei Genitali Femminili

 

Giulia Buvoli - Performing Artist - In Dialogo
Giulia Buvoli - In Dialogo | ph. Alessia Cavatorta

Nello scorso articolo vi ho anticipato che sta bollendo in pentola qualcosa di nuovo, bene: ci siamo!
Il 6 febbraio 2016 debutterà “IN DIALOGO -  lecture performance” la nuova Co-Produzione di Crisalidi e Giulia Buvoli – Performing Artist.

Vi ho parlato di “comunicare bene” e “teatro utile”, ora vi parlo di “Mutilazioni dei Genitali Femminili”, ma lo faccio di persona, al Teatro San Matteo di Piacenza, ore 21.

Non preoccupatevi, anche io ho sentito un nodo allo stomaco, è normale. 
Anche Valentina Pacella di Crisalidi; ma lei ci ha fatto una tesi di laurea nel 2006, perché si è accorta che, attorno a questo delicato e controverso argomento gravitano abbondanti giudizi e scarsa conoscenza.

Nasce qui il suo primo tentativo di problematizzare, di andare oltre l’impatto emotivo; dopo 10 anni la sua tesi è diventat uno spettacolo teatrale.


In Dialogo: perché una “lecture performance” ? 

In Dialogo nasce da qui: dalla duplice necessità di problematizzare e informare. La scelta della “lecture performance” (ovvero della conferenza performativa) è venuta da sé, mentre leggevo – oltre che quella di Valentina – la tesi di Luca Dellepiane (sociologo, UK).

La fase di ricerca è stata tosta, perché – inaspettatamente – ho scoperto che parlare di Mutilazioni dei Genitali Femminili significa addentrarsi in folti contenuti, ramificati in modo assai fitto.
Per la supervisione sull’impianto narrativo ringrazio Giovanna Capponi (antropologa, Brasile) e Cecilia Gallotti (antropologa, Bologna): sono state presenze fondamentali nel sostenere e indirizzare le mie intuizioni.

La fase di ricerca, però, è anche stata la fase che mi ha permesso di trovare la chiave di restituzione. Come artista, il mio medium di comunicazione e ricerca è – soprattutto – il corpo e, con mia enorme felicità, è anche uno dei punti focali attorno al quale si snoda il corpus di riflessioni in merito alle MGF [1]

“Ora che ho trovato la chiave” mi son detta “trasformiamo tutto questo pensare in qualcosa di visibile!”
Ed è così che sono entrata nella seconda fase del lavoro: la creazione.


 

Creazione è Collaborazione

Giulia Buvoli Riccardo Buscarini

“Ciaoooo” esclamavo ogni volta che aprivo la porta degli uffici di Spazio 2 - la cittadella del lavoro e della creatività giovanile, promossa dal Comune di Piacenza. E’ qui che ho creato In Dialogo; non negli uffici, ovviamente, ma in uno degli ambienti di questa novità piacentina.

L’ho creato con una straordinaria collaborazione di professionisti creativi.“Chissà che confusione!” penserete tutti... e invece no!
Alla Gestione Tecnica abbiamo Mr Terence Lucky Calogero (Tecnico e DJ, Milano) che ha saputo ottimizzare al meglio le risorse del teatro portando la sua personalità esplosiva.

Le Scenografie sono ideate e supervisionate da WoodLab, un nascente progetto di Alessia Cavatorta (Artista ed Educatrice, Piacenza), la quale è anche prima fotografa di produzione. Accanto a lei c’è Danila Calvi, che oltre a scattare foto gestisce la mia testa quando vado in tilt...

A bordo del carrozzone è salito anche Cristiano Sanzeri (Tour Manager e Sound Engineer, Piacenza) che ha capito in pochissimo tempo ciò di cui avevo bisogno e ha realizzato le tracce vocali dello spettacolo ai Giardini Sonori.

Creazione chiama collaborazione, corpo chiama movimento e movimento ha chiamato Riccardo Buscarini (Coreografo, UK) che ha guardato "da fuori" tutto ciò che io sentivo solo "da dentro" e mi ha ricordato di osare pur, senza farmi troppi problemi.

Incredibile, vero?!
Non so come, ma ci siamo trovati tutti a Piacenza: ora mancate solo voi!

 


CRISALIDICrisalidi e MGF: un progetto che compie 10 anni

Dovete sapere che Crisalidi ha molto a cuore questo tema e che, partendo da quella famosa tesi di Valentina, ha declinato la propria intenzione in diverse fasi:

  • E’ il 2012, Crisalidi propone "Molte Generazioni Frettolose" al Festival del Diritto di Piacenza, in cui l’obiettivo è problematizzare non solo mostrando le sfaccettature dell’argomento, ma invitando il pubblico a uscire anche dalla nostra mentalità/cultura. 

  • Nel 2015 Crisalidi produce “A parte Me”, spettacolo teatrale di e con Vanessa Korn; il lavoro è un dialogo di una donna con il tema delle MGF: “riflessioni che sono come domande e risposte, come fare un viaggio per andare a capire le donne di tutto il mondo”. 

  • Nel 2016 Crisalidi co-produce “In Dialogo” di e con Giulia Buvoli, una lecture performance che informa, spinge a problematizzare e ci ricorda che avere un corpo non è cosa affatto semplice.


[1] abbrev. Mutilazione dei Genitali Femminili


 Un GRAZIE super va a
Michela Ruffo (supervisione costumi); Sarah Patanè (produzione); Enzo Dotti (per essere Enzo); Alessandro Agosti e Federico Maccagni (Sanzeri, altrimenti, come l’avrei trovato?); Niccolo Bertuzzi e Sandrine Herbert Razafinjato (per avermi condotto da chi aveva risposte per le mie domande).

Per il sostegno, doveroso è ringraziare Ausl, Ippogrifo e Spazio Belleville.


Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo con chi 
può essere interessato! Una pioggia di gratitudine ti arriverà
subito dopo il "clic"

[DISPLAY_ULTIMATE_PLUS]


Potrebbero interessarti anche:
► Crisalidi FB + 50+1
► Spazio Due WEB SITE e FB
► Spazio Belville WEB SITE e FB

i contenuti di questa pagina sono protetti da licenza Creative CommonsCC

Leave a comment

© 2009 Giulia Buvoli Performing Artist | All rights reserved | P.IVA 0170190333 |Via Taverna 167/a Piacenza